Archivi categoria: Canalizzazioni e Messaggi

Gli Arturiani – la vostra connessione con l’esistenza

Benvenuti amici siamo gli Arturiani e vi salutiamo con amore e benedizioni. Attraverso il vostro cuore state aumentando il livello delle vostre vibrazioni. L’amore che pervade il vostro piano esistenziale sta condizionando e aumentando la frequenza di tutta l’umanità, anche di quella parte che non ne è cosciente e che ha scelto comunque di essere presente sulla terra in questo momento di cambiamento per poterne godere e assimilarne l’energia trasformativa, il cui seme sarà portato nelle loro prossime incarnazioni. Voi invece, fate parte di quell’umanità che si sta preparando anima, corpo e cuore ad attraversare le porte di una percezione nuova fondata sull’essenza piuttosto che l’apparenza, sull’essere nell’autenticità dell’espressione delle cose senza condizionamenti ma soprattutto al di là dell’illusione e della distorsione gettata sul mondo dalle ombre interiori.

Le ombre interiori non sono altro che le vostre proiezioni, i vostri pensieri basati sulla paura che ora state trasformando in uno straordinario processo evolutivo. Oggi siamo testimoni con voi di questo cambiamento che è un cambiamento di coscienza, un cambiamento di frequenza.

Tutto il pianeta e la coscienza dell’umanità è sulle soglie di una nuova percezione, mentre vi trasmettiamo questo messaggio molti di voi vivono due differenti realtà simultaneamente. Avete sperimentato recentemente un’accelerazione ed un’apertura ulteriore del vostro cuore oppure state vivendo un’interiorizzazione e affrontate ora le ultime ombre ancora annidate in voi. In questo non c’è niente di distorto, benedette siano le vostre azioni che portano alla vostra guarigione giacché la guarigione di ognuno di voi rappresenta la guarigione d tutti. Quindi adesso vivete un momento di particolare accrescimento dell’energia. Vi state purificando e lo sentite anche quando emergono emozioni dense a sentimenti di rabbia. Queste energie sono uscite allo scoperto affinché possiate integrarle ed accettarle come parti di voi. Soltanto attraverso l’accettazione potete accedere all’energia della trasformazione. L’intento si unisce all’amore, poiché accettazione significa amare e quando siete nell’amore siete in grado di accarezzare dolcemente ogni cosa, trasformando tutto in grazia ed armonia. Questo passaggio è molto importante e non dovete trascurarlo. Se oggi assistete a quella che vi pare come una ricaduta in angoli bui della vostra vita che ritenevate superati, o emozioni che pensavate non vi appartenessero più, non vi preoccupate di questo.

Ciò che accade è la definitiva illuminazione e pulizia di quei residui ancora ancorati ai vostri sistemi di pensiero. Lasciate andare semplicemente e aumentate le vostre vibrazioni adoperando la vostra capacità d comprendere l’essenzialità di tutto ciò che è, la perfezione insita in ogni esperienza. Cambiate angolatura dalla quale osservate la vita. Potete vedere in ogni cosa soltanto il meglio. Ognuno di voi può essere cosciente che in ogni esperienza si cela la possibilità di miglioramento, e questo non vale soltanto per ognuno di voi come singolo individuo. Nel momento in cui uno di voi metabolizza un’esperienza e porta in seno alla sua coscienza l’intima rivelazione ed insegnamento che quell’esperienza offre, porta quell’inestimabile ricchezza all’interno della coscienza di tutti, offrendola come dono d’ineguagliabile valore all’umanità intera. Ognuno di voi concorre simultaneamente tanto alla propria individuale evoluzione tanto quanto a quella dell’intera vostra specie. Così, insieme formate un gruppo, una famiglia animica che nel suo complesso porta ricchezza all’interno dell’esperienza complessiva dell’universo. Gioite di questo.

Oggi siete anime mature per comprendere e vivere di conseguenza in uno stato di coscienza che comprende una realtà più vasta. In ogni momento della vostra vita potete essere coscienti non solo di voi stessi, delle vostre famiglie e della vita sul vostro bellissimo pianeta, ma potete iniziare a vedervi come parti di un processo universale molto più vasto nel quale ognuno di voi ha un posto unico ed insostituibile. Portando questa coscienza all’interno delle vostre vite vi aprite ad un universo di infinite possibilità. L’isolamento dell’illusione può avere fine nel momento in cui diventate partecipi delle connessioni di cui ognuno di voi è parte. Queste connessioni poggiano sul principio che tutto è unità attraverso l’amore. Se vi centrate nel vostro cuore, che è il vostro personale punto di connessione con la coscienza del divino, potete accelerare il vostro processo di guarigione. In realtà l’avanzamento verso un maggior stato di consapevolezza, chiarezza ed illuminazione si ottiene attraverso il rilascio, mediante l’abbandonarsi alla fiducia nella perfezione del divino in ognuno di voi e nel processo di guarigione in sé perfetto che si innesca automaticamente e senza che la vostra attenzione debba essere concentrata su di esso.

Se vi abbandonate a voi stessi. Alla vera natura di voi stessi, scevra da ogni condizionamento, ogni impostazione mentale e culturale, se semplicemente ricordate e vi riconnettete all’intima verità che ognuno di voi appartiene alle sfere della luce e che la sua natura è consapevolezza e coscienza, allora siete in grado di imboccare senza interferenza quella via di evoluzione che vi condurrà nel luogo dell’anima nella quale tutto converge, la coscienza della connessione con tutto ciò che è. Divenite allora consapevoli che non siete mai stati separati da nulla e che siete ancora connessi con tutto, non importa quanta separazione abbiate sperimentato nella vostra vita, la connessione era li, e lo è ancora.

Gli Arturiani

Gli Arturiani – la percezione del tempo nelle dimensioni

Benvenuti amici, siamo gli Arturiani. Il tempo e la percezione di esso sono un argomento molto importante all’interno della vostra dimensione. Sulla percezione del tempo è basata tutta la vostra esistenza, in base ad esso organizzate le vostre società, le vostre esistenze e la successione di quelli che chiamate eventi. Nonostante il tempo che scorre vi sembri un dato assolutamente oggettivo, il tempo pare sfuggirvi, giacché non ne avete alcun controllo, avete la costante impressione che il tempo sia una risorsa preziosa e lottate continuamente per non “perderlo”.

Il tempo nelle 3D viene da voi percepito come un’entità lineare che si dispiega da un punto d’inizio ad un punto infinito proiettato in avanti, il futuro. Dalla vostra angolatura 3D siete in grado di comprendere che il tempo è infinito, ma lo osservate da una prospettiva lineare, il tempo scorre solamente in avanti, il tempo per voi è infatti a tre dimensioni : passato, presente e futuro.. Tuttavia il tempo non è definibile, lo sarebbe se fosse una costante oggettiva, ma esso, che vi piaccia o meno, sfugge al vostro controllo poiché è il risultato di una più ampia programmazione, una distorsione posta in essere per dare forma alla dualità e alla percezione tridimensionale.

Il tempo 3D è la distorsione che scandisce il ciclo della vostra esistenza. Attraverso di esso potete esperire la materia e lo spazio, poiché in assenza di tempo, materia e spazio non potrebbero esistere. Il tempo 3D ha il suo fondamento nella gravità e nei moti delle stelle e dei pianeti. Attraverso l’esperienza del tempo potete mettere in successione gli eventi e dare spazio all’esperienza dell’individualità. Il tempo, nella vostra densità, è una delle primarie distorsioni attraverso cui la vostra mente lineare esperisce la realtà. La vostra concezione di realtà dipende in modo sostanziale della percezione lineare del tempo di cui disponete in qualità di esseri appartenenti alla terza dimensione di coscienza.

Mentre il tempo fluisce attraverso una prospettiva lineare potete fare esperienza dell’illusione del mondo manifesto nella sua interezza. Il tempo così come lo percepite all’interno delle 3D non è controllabile in modo cosciente, ma appare piuttosto come una legge fondamentale all’interno della quale ogni cosa funziona. In realtà il tempo viene esperito nella coscienza. Il tempo, come vedremo, non è una costante lineare ma è il prodotto dell’azione, della volontà e dell’intento della coscienza di sperimentarsi. Il tempo è l’illusione attraverso cui la coscienza, nelle dimensioni della forma manifesta, può sperimentarsi in eventi. E’ il palcoscenico attraverso cui sperimentate l’attimo di un evento, perdendo la visione totale dell’insieme. Attraverso la percezione dell’attimo dell’evento sperimentate l’illusione.

E’ illusione tutto ciò che rappresenta una frazione o una distorsione della matrice originaria. A questo proposito vi diciamo che tutto l’universo manifesto è una distorsione, poiché tutto ciò che proviene dalla fonte uno e che si modella in dimensione e forma è una distorsione dell’emanazione originaria. Probabilmente questo concetto vi sarà chiaro mentre procedete sul sentiero che vi porta al cuore di voi stessi. Il tempo in definitiva è una distorsione che appartiene alla terza, alla quarta e alla quinta densità, la cui percezione di esso cambia profondamente mentre si sale verso le dimensioni superiori della coscienza.

Olio su tela di Cinzia Carminati

Olio su tela di Cinzia Carminati http://www.cinziacarminati.it

Passando alla stadio di quarta densità iniziate a percepire chiaramente il tempo come illusione e che da questo dipende in gran parte l’intera architettura della vostra realtà. A quel punto integrate progressivamente la consapevolezza che il tempo 4D avviene in modo differente da come lo avevate percepito a livello 3D. Il tempo 4D non è più lineare ma diviene circolare, la coscienza raggiunge la comprensione che il tempo è un ciclo, un processo che ritorna sempre. Quando la coscienza raggiunge la quarta densità, l’essere che sperimenta il sé, riscopre la capacità di potersi collegare dinamicamente ad un qualsiasi punto del tempo. Passato, presente e futuro della propria linea di tempo divengono REALI e sempre disponibili.

Con l’approssimarsi della supercoscienza 4D diventa chiaro che il tempo avviene simultaneamente in ogni sua possibile manifestazione. Non si è più convinti che il tempo scorra in una direzione ma si diviene coscienti che il tempo scorre in tutte le direzioni, simultaneamente, anche se non si è ancora in grado di leggerle contemporaneamente. Ognuna di queste infinite direzioni rappresenta una potenzialità o continuum differente appartenente a un ramo dell’esperienza universale che si sviluppa verso il suo destino: da stato embrionale fino a compimento finale. Ognuna di queste linee di tempo perdura in eterno, ma coloro che si trovano all’interno di ognuna di queste linee temporali non possono essere consapevoli delle altre, ogni linea temporale è consapevole soltanto di se stessa.

Talvolta vi accorgete però di sperimentare quelli che chiamate deja-vù, oppure mentre state crescendo in consapevolezza può capitarvi di avvertire di esistere in altri tempi, momenti del qui e ora ma non riuscite a trarne informazioni precise. Questo accade perché la vostra coscienza sperimenta temporanee connessioni con altre parti di se stessa presenti nell’infinito continuum universale. E’ il sintomo che state acquisendo una percezione multidimensionale e che siete nella direzione di ascendere ad una nuova densità.

In sostanza sopraggiunge la comprensione che ogni possibilità è manifesta in una diversa temporalità del tessuto cosmico, in ogni passato in ogni presente ed in ogni futuro. Mentre la coscienza ristabilisce il senso del sé, approssimandosi alla quinta densità, si diviene super-coscienti del tempo e ognuna di queste infinite linee temporali può essere da quel momento percepita simultaneamente a tutte le altre. Nella consapevolezza del tempo 5D,  il tempo avviene all’interno della coscienza ed è il risultato dello spostamento della coscienza all’interno dei diversi livelli dell’esperienza del sé.

A questo nuovo livello di percezione comprendete che le linee temporali sono il collassare dell’intento divino di sperimentare la forma, in ogni sua possibilità universale. Quando la massa di coscienza, in procinto di dare forma a se stessa collassa, da uno stato di infinite possibilità potenziali ad uno stato possibilità resa manifesta, si genera un’onda che possiamo definire linea temporale, la manifestazione di quella specifica espressione creativa.

Il tempo 5D comporta la comprensione che il tempo nella sua totalità è relativo all’universo delle possibilità e della forma, esso infatti non esiste laddove tutto è ancora potenziale, in quello stato che potete immaginare come l’infinito calderone di possibilità non ancora espresse.

Mentre la coscienza transita dalla quinta alla sesta densità, la comprensione che il tempo avviene simultaneamente, viene portata ad un livello più ampio. La coscienza 6D diviene capace di percepire l’illusione del tempo nella sua interezza dato che non è più vincolata alle leggi e alle distorsioni dell’esperienza manifesta e del tempo, e diviene in grado di leggere e interpretare tutto l’universo temporale simultaneamente. L’universo di per sé è una gigantesca distorsione prodotta dalla volontà della coscienza di esperire la forma, l’individualità e ricongiungersi infine all’origine del sé e alla sorgente universale attraverso un viaggio di ritorno all’unità. La coscienza di sesta densità raggiunge la consapevolezza che essa, nonostante abbia raggiunto la sesta densità, coesiste nella quinta densità come in ogni altra densità, inferiore o superiore. Questo poiché l’universo è una distorsione che si ripiega su se stessa all’infinito. La coscienza di sesta densità è pienamente consapevole di esistere su ogni ottava vibrazionale e che nell’eterno oceano del qui e ora, in ogni istante, continuamente i frammenti del sé appartenenti alle dimensioni inferiori ascendono alle dimensioni superiori collassando in esse.

La coscienza di sesta densità trascende tempo e spazio. Essa non è più soggetta all’illusione, ma diviene in grado di creare il tempo e lo spazio in accordo alla volontà di esperire le realtà nei piani inferiori.

La coscienza 6D è inoltre consapevole che mentre le sue parti di sé ( o frammenti ) delle dimensioni inferiori ascendono ad una dimensione superiore essi continuano ad esistere in quel momento del qui e ora che si trova oramai al di fuori della consapevolezza della percezione interna a quella linea temporale ormai ascesa alla densità superiore. L’universo si ripiega su se stesso infinite volte, senza mai perdere nulla di ciò che è stato, ciò che è e ciò che sarà nell’infinito continuum delle possibili varianti e potenzialità. Il tempo è illusione. Il se raggiunge allora la coscienza che esso, ad un livello assoluto, ha sperimentato già tutto e che esiste in ogni possibile forma.

Gli Arturiani

Gli Arturiani – L’ascensione, il DNA e l’integrità del sé multidimensionale

Benvenuti amici siamo gli Arturiani. L’innalzamento di frequenza prodotto dall’espansione di coscienza porta il vostro veicolo fisico ad un nuovo stato vibratorio, che integra progressivamente in voi caratteristiche luminose e di coscienza superiore. Il vostro veicolo corporeo è pensato e progettato per lavorare con tutte le bande d frequenza e le ampiezze d’onda rappresentate dalle dodici dimensioni di coscienza universali, attivate e rappresentate dalle vostre dodici eliche o spirali di DNA. Oggi nel vostro DNA quantico si stanno aprendo e riattivando ulteriori due eliche, corrispondenti rispettivamente alla maestria di terza densità, il controllo del potere personale e l’apertura del portale del cuore, l’amore incondizionato e la compassione che vi rendono possibile il sentire in unità. Il vostro DNA è concepito per essere pienamente funzionante, come previsto dalle vostre origini di natura extraterrestre.

L’infusione di codice genetico stellare nelle vostre sequenze genetiche, operato da razze extraterrestri nel vostro remoto passato, aveva lo scopo di portarvi verso lo sviluppo di un perfetto homo galactico, un essere senziente e pienamente cosciente in grado di porsi come guardiano e custode dell’antica Gaia. Questo sviluppo di coscienza multidimensionale, allo stadio nel quale vi trovate, richiede un’attivazione progressiva e l’integrazione di queste qualità multidimensionali con l’avanzamento e lo sviluppo della coscienza. Non è possibile attivare l’intero codice DNA multidimensionale a dodici dimensioni senza l’integrazione della coscienza superiore relativa ad ognuna di queste bande di frequenza. Il vostro spettro di frequenza è risultato estremamente indebolito e svuotato della sua consapevolezza originaria e questo ha causato millenni di cecità spirituale, che però hanno servito lo scopo di condurvi verso una maggiore comprensione delle leggi cosmiche ed universali, un tempo abusate e manipolate per fini egoistici, comprendendo la necessità di considerare i valori dello spirito in primo piano rispetto alle illusioni distorte del potere materiale che un tempo accecarono l’umanità, attraendo forze con le quali avete stretto accordi vibrazionali per via della vostra somiglianza energetica e spirituale, esseri che vi hanno accompagnato nel corso dei secoli e che hanno potuto agire grazie ad un presupposto spirituale, un modello karmico preesistente originato dalle scelte delle razze che abitarono il vostro pianeta millenni or sono e delle quali siete i diretti discendenti sia geneticamente sia spiritualmente. La maggior parte di voi sono le medesime anime che si reincarnano da quei lontani giorni.

Con l’avanzamento della vostra coscienza collettiva state riacquisendo la capacità di completarvi in voi stessi, sviluppando la piena coscienza cristica o coscienza di luce originaria, ristabilendo l’ordine cosmico universale ed il vostro diritto innato ad essere una razza guardiana di questa galassia. Con l’approssimarsi di questa nuova coscienza planetaria vi aprite ad un nuovo stadio di sviluppo dei vostri veicoli, a livello fisico, eterico, spirituale ed emozionale. Le eliche del DNA si attivano. Mentre la terza e quarta elica vengono attivate si ripristinano le connessioni logiche con l’universo circostante, la memoria della connessione con l’eterno oceano di coscienza universale, l’utero cosmico, la cui matrice bioplasmica permea ogni cosa e connette tutto all’interno di esso. Le capacità latenti vengono stimolate ed attivate e riemerge un senso di unità e scopo, che vi è stato ignoto per millenni, mentre vi affannavate per emergere nel mare tumultuoso della vita. Oggi aderite ad una nuova e meravigliosa possibilità di espansione per voi, ripristinando l’ordine del progetto divino originario per l’umanità, concepita attraverso l’incontro di differenti energie e coscienza di natura extraterrestre, un progetto unico e benedetto dalla sorgente. Nel momento in cui un’entità passa dalla seconda alla terza densità di coscienza, acquisendo il dono del libero arbitrio, allora diviene un essere pienamente responsabile delle sue scelte e non è dato a nessun organismo esterno influenzarne il corso di esperienze. Questo è valso per voi, che avete scelto nel vostro passato di legarvi a determinate frequenze ed esperienze.

Il vostro diritto di sperimentarvi, come parti coscienti del creatore universale, vi ha messo nelle condizioni di poter stravolgere l’ordine divino originario, e così avete iniziato un tortuoso percorso attraverso le sofferenze della densità. Ma tutte le strade riconducono alla coscienza, al di là del tempo e al di là di qualsiasi percorso abbiate scelto di intraprendere. Ogni vostro passo è benedetto dalla sorgente come possibilità di sperimentare qualcosa di inedito e comunque meraviglioso all’interno del progetto globale dell’universo esperienziale. Ora vi trovate sulla via crucis del ritorno alla vostra coscienza originale, ossia portare a livello di Gaia e di incarnazione corrente la stessa consapevolezza che vi appartiene nelle dimensioni spirituali, la stessa consapevolezza di cui disponete quando dopo la morte fisica e trapassato il velo vi ricongiungete alla vostra controparte animica per formare un’entità di natura spirituale. Quindi ora la possibilità concreta che si presenta per voi è quella di integrare la piena coscienza spirituale all’interno dell’incarnazione presente

Per un’entità biologica il passaggio ad una dimensione di coscienza superiore e l’attivazione del proprio DNA multidimensionale sono situazioni che coincidono. Ascendere per voi significa spostarvi su un nuovo livello di coscienza, la quarta densita di supercoscienza ed espansione del cuore, un’ottava vibrazionale connessa al vostro chakra del cuore e alla quarta elica del vostro DNA multidimensionale.. Perfino la materia è coscienza. La materia è la vostra coscienza di terza densità che state manifestando nella sfera dell’illusione . Voi siete esseri multidimensionali esistenti su ogni dimensione di coscienza. La superanima di ognuno di voi manifesta se stessa ad ogni stadio di coscienza o dimensione. Il senso dell’esperienza all’interno dell’universo è il ritorno di ogni parte di coscienza all’unità perfetta della sua essenza originaria, rifondendo le varie parti di sé separate al fine di sperimentare i vari livelli di densità. Il vostro sé attuale tende ad ascendere ad una dimensione di coscienza superiore, così quando la frazione di coscienza che rappresentate nel momento presente ha esperito ogni possibilità nella densità corrente, acquisendo la consapevolezza necessaria per fondersi con il suo corrispondente di densità superiore, allora integrate e divenite uno con quell’aspetto superiore di voi. Oggi il vostro sé di terza densità è prossimo a fondersi con il vostro sé di quarta densità.

Di fatto questo passaggio sta avvenendo su tutto il pianeta, e moltissime anime sono pronte a questo salto dimensionale. Parallelamente, integrando il vostro sé di quarta densità e fondendovi con esso, i corpi inferiori vengo portati a livello di coscienza di quelli superiori, non perdendo assolutamente nulla in termini di coscienza e mantenendo la loro individuale univocità. Quindi vi fondete con il vostro sé di quarta densità già esistente ma del quale la vostra frazione di coscienza di terza non è consapevole. Questo processo prosegue transitando di dimensione in dimensione fino a che ogni barlume di voi non si è rifuso nell’integrità composita del vostro essere multidimensionale, ricompattando in un unico flusso di coscienza tutta la vostra emanazione divina. Questo processo rappresenta l’evoluzione, e si dispiega nel corso del viaggio della coscienza verso l’integrità del suo sé multidimensionale, il viaggio attraverso le dimensioni di coscienza dell’universo. Oggi state transitando dalla terza alla quarta densità. Quando il vostro intero sé multidimensionale è ricomposto nella sua essenza originaria, ossia ogni frazione o parte del sé è connessa e fluisce nella stessa linea temporale di coscienza e consapevolezza, o per meglio dire quando ogni parte del sé è ascesa ricomponendosì nell’identità dell’IO SONO, un unico punto di coscienza, allora il gioco cambia ed iniziate ad sperimentarvi in unità con altri IO SONO affini, in un lungo viaggio di ritorno alla coscienza dell’UNO infinito. In questo processo è impegnato tutto l’universo.

Tornando alla vostra attuale condizione ascensionale vi diciamo che letteralmente state trasformando il vostro attuale sé di terza densità nel vostro sé di quarta densità. Dovete vedere le vostre varie parti o emanazioni come varianti di voi esistenti in modo simultaneo e concorrente. Questo perchè nell’intento di acquisire esperienza all’interno della densità, vi siete frammentati ed esistete in ogni dimensione di coscienza, ognuna indipendente e non consapevole delle altre. Ognuna di queste vostre parti, che nel loro insieme compongono la vostra emanazione originaria, è una singolarità animica. Il viaggio verso il ritorno all’integrità dell’IO SONO consiste nell’integrare i livelli inferiori in quelli superiori. I livelli inferiori di voi ascendono attraverso il passaggio a densità di coscienza superiori. Al momento attuale mentre siete ancora nella terza densità, il vostro sé di quarta densità già esiste. Voi state trasmutando il vostro sé di terza in quello di quarta e quando ciò accade il vostro sé di terza, oramai identico al vostro sé di quarta densità, collassa in esso, e queste due parti si fondono. Questa è l’ascensione.

Esistete su tutti i livelli dimensionali, ascendete ad un nuovo livello quando portate il sé inferiore a livello del sé di dimensione immediatamente superiore, fondendovi con esso. Questo processo vale per voi quanto per qualunque altra cosa nell’universo, poiché tutto origina dall’infinita coscienza dell’uno che ha deciso di frammentarsi e sperimentarsi attraverso stadi e veli di distorsione.

Gli Arturiani

Gli Arturiani e l’Arcangelo Uriel – il portale della trasformazione

Benvenuti amici, è il gruppo di trasformazione che vi parla. Siamo un gruppo di energie multidimensionali, composto dalla coscienza Arturiana, dalla presenza che voi chiamate arcangelo Uriel e altre energie di quinta dimensione presenti ora nel vostro tempo per aiutare il vostro sistema terrestre a confluire attraverso il portale della trasformazione che si sta manifestando ora, con la funzione di calibrare la griglia terrestre alle energie della quinta dimensione, consentendo al pianeta e alle coscienze umane allineate con tali energie di confluire attraverso il tunnel di quarta dimensione e preparando la terra al successivo salto quantico verso la quinta dimensione. Questo oggi avviene in accordo al puro amore che confluisce a voi dalla sorgente della creazione.

Il portale che si sta attivando è stato manifestato grazie all’amore e al lavoro di tanti di voi che sono sulla terra, molti dei quali hanno scelto di essere li con voi nel momento presente portando le proprie energie di quinta dimensione e oltre per armonizzare il pianeta e la coscienza collettiva al prossimo salto evolutivo della vostra specie e del vostro pianeta.

Le energie sono in costante aumento, la forza con cui questo processo si sta manifestando accresce continuamente. Siamo impegnati a sostenere la vostra trasformazione vibrazionale attraverso il convoglio di frequenze ed energie di quinta dimensione e di puro amore nel vostro spazio di coscienza terrestre. Queste energie, in accordo alla vostra volontà di ascendere ad una dimensione superiore, stanno catalizzando importantissimi cambiamenti nella coscienza umana, aprendo la consapevolezza e integrandola con le prospettive superiori di quarta e quinta dimensione.

Il portale della trasformazione è il settimo portale della coscienza che le anime in ascensione possono attraversare per raggiungere lo stadio di unità con il proprio aspetto multidimensionale. Attraverso la trasformazione ogni energia densa viene trasformata in pura luce, ogni aspetto di terza dimensione viene elevato al suo più elevato e illuminato corrispondente di quinta dimensione. Il passaggio dalla quarta alla quinta dimensione avverrà gradualmente, ma quando avrete integrato la densità di coscienza della quarta dimensione, il vostro corpo multidimensionale inizierà ad attivarsi.

L’energia che ora confluisce sulla terra è l’energia della trasformazione, una forza che sta manifestando il cambiamento nella coscienza del mondo attraverso di voi. Il cambiamento nella coscienza collettiva raggiungerà progressivamente il suo massimo mentre le energie dense della terza dimensione vengono trasformate in energie di quinta dimensione, la terra sta integrando queste nuove energie multidimensionali in questo momento.

Il portale della trasformazione rappresenta il cambiamento,la trasformazione delle energie dense al fine di consentire il transito del pianeta nella quarta densità di coscienza. L’energia della trasformazione sta purificando il karma e le zone dense dei piani astrali del pianeta, e questo è un processo che avviene grazie all’intervento di ognuno di voi, grazie alla presa di coscienza globale che si sta verificando sul pianeta. Il vostro lavoro di purificazione e di illuminazione di voi stessi ha reso possibile la manifestazione di energie di un’ottava superiore.

Oggi potete pienamente integrare ed utilizzare la frequenza della fiamma viola per compiere su di voi una totale trasformazione, purificando le energie dense della vostra struttura 3D, immergendovi in una nuova dimensione d’amore ed integrità.

Quelli tra di voi che si stanno allineando con queste energie di trasformazione saranno quelli che potranno oltrepassare le soglie che ora aprono il pianeta Terra ad una nuova dimensione. Come sempre l’evoluzione ed in questo caso la trasformazione del sé è una scelta. Non tutti gli esseri umani oggi sono pronti a questa scelta, ma coloro che lo sono hanno davanti a sé prospettive straordinarie per la propria evoluzione.

In questo momento il pianeta Terra sta integrando energie di ottave superiori. Vogliamo dirvi che il portale della trasformazione è disponibile per ognuno di voi. Ognuno di voi può accedere a queste straordinarie energie di cambiamento e purificazione. Ciò che aprirà il vostro essere al portale della trasformazione è l’intenzione di rilasciare la vostra vecchia identità, i vostri fardelli emotivi e le vostre paure. Stabilendo l’intenzione e affidandovi a questo processo, tutto il vecchio sarà trasformato. L’intenzione è l’inizio del processo. Tutto può avvenire se voi lo desiderate, se vi allineate con questo proposito di cambiamento senza preoccuparvi di come tali energie saranno trasformate, ma semplicemente affermando all’universo la vostra intenzione di cambiare e di trasformarvi. Così entrerete in un circuito di cambiamento che esporrà il vostro intero essere alle energie superiori della trasformazione che in questo momento stanno investendo con grande forza tutto il vostro pianeta.

Le energie della trasformazione che confluiscono dal settimo portale possono entrare in voi soltanto grazie alla accettazione di questo processo di cambiamento. L’intenzione e la volontà di essere il cambiamento sono sufficienti a mettere in moto l’intero processo. Queste energie oggi sono presenti per tutti gli esseri umani, purché essi lo desiderino. La trasformazione può avere luogo solo laddove voi la permettete. La scelta di procedere oltre la terza dimensione è vostra e non può essere espressa da nessun’altro.

Questo straordinario momento per voi vi consente di trasformare le energie accumulate in intere esistenze, non importa ora quanto karma abbiate accumulato. Se manifestate l’intenzione di aprirvi a questo processo trasformativo, significa che la vostra anima ha stabilito la sua idoneità ad andare oltre. Dietro ad ogni vostra azione, che può sembrarvi logica o illogica c’è sempre l’impulso dell’anima che sa cosa è giusto per voi.

Vogliamo solo sappiate che chiunque può accedere alle energie di cambiamento rappresentate dal portale della trasformazione che si sta attivando sul vostro pianeta. Il processo di cambiamento è sempre stato disponibile per chiunque in qualunque momento della vostra storia, ma quanto oggi potete trasformare in breve tempo è straordinario. Chiunque può accedere a questo processo alchemico. Tra di voi ci sono coloro che abbracceranno completamente il salto ad una nuova dimensione di coscienza, coloro che adopereranno queste energie per portarsi molto vicini alla possibilità di un salto dimensionale e che si reincarneranno su pianeti di terza dimensione soltanto un’altra o poche volte, e ci saranno anche coloro che sceglieranno di restare nella coscienza di terza densità e continuare il loro viaggio attraverso i mondi della dualità.

Qualsiasi sia la vostra scelta sappiate che nulla è impossibile ora. Il portale della trasformazione si apre per voi. L’intenzione di fluire nella trasformazione avvia e manifesta questo processo.

Con infinito amore e benedizioni

Il gruppo di trasformazione

Gli Arturiani – il salto di coscienza del momento presente

Benvenuti amici, siamo gli Arturiani. Attraverso questa vostra esperienza terrena, avete la possibilità di essere perfettamente centrati nell’individualità. Potete sperimentarvi ed essere voi stessi fino al raggiungimento di una centratura perfetta, di un amore perfetto verso voi stessi e verso il vostro prossimo. Attraverso la meraviglia della vita potete elevarvi al di sopra delle vostre stesse limitazioni e scoprire che ogni limitazione porta in seno il seme di una sfida per l’anima, quella dell’evoluzione verso il più grande stato di coscienza raggiungibile. Avete oltrepassato molte porte e superato molte sfide terrene per giungere fino al vostro momento presente.

Adesso vi si presenta l’opportunità di un grande e sostanziale cambiamento che può rappresentare il frutto finale del vostro millenario lavoro sulla madre Terra. Sono anni che attraverso messaggi canalizzati e mediante il vostro sentire divenite partecipi di una prospettiva illuminata per il vostro futuro quale umanità. Mediante il vostro lavoro terreno, compiuto attraverso decine, se non centinaia di esistenze terrene per perfezionare il servizio e voi stessi, avete raggiunto un apprezzabile livello di consapevolezza e molti di voi sono oramai prossimi ad acquisire la maestria necessaria a trascendere la vostra densità ed accedere alla dimensione successiva di consapevolezza e vibrazione.

In questo nuovo spazio di cose vi muovete ora, attraverso l’acquisizione di consapevolezza di un campo di infinita coscienza del quale lentamente divenite consapevoli. Il passaggio da una coscienza planetaria, sostanzialmente isolata dall’insieme del vostro sistema solare e della vostra galassia, ad una nuova percezione dell’universo che frantuma quel muro che così a lungo vi ha tenuti separati dalla vostra consapevolezza galattica. Ora attraversate l’ultimo velo, quello del ritorno alla coscienza di gruppo. Sarete coscienti di voi stessi e al contempo del gruppo, come esperienza di qualcosa che esiste e si muove insieme assecondando armonie e sintonie, piuttosto che seguire l’impulso alla separazione e alla distinzione tra voi.

Ora la consapevolezza compie un ulteriore passo avanti. Attraverso la presa di coscienza individuale delle vostre personali capacità e potenzialità quali esseri creatori di realtà e manifestatori di ogni possibilità si concretizzi nelle vostre vite, potete abbracciare una visione consapevole dell’esistenza, ottenendo nuovamente il controllo delle vostre vite, non più in balia dei moti interiori ma proiettate consapevolmente attraverso l’intenzione e la volontà.

Se prima i vostri sforzi vi sembravano inutili, una lotta contro forze più grandi di voi, ora cominciate a vedere la fine del tunnel e l’inizio di uno stato di consapevolezza. Tutto ora inizia ad apparirvi come perfettamente normale e vi chiedete come avete potuto in passato ignorare concetti tanto potenti quanto semplici e di immediata comprensione. Ora l’universo non vi appare più tanto oggettivo o statico ma si conforma al vostro pensiero e realizzate come la natura della realtà sia la conseguenza diretta del vostro flusso di pensieri e delle vostre individuali convinzioni. Avete acquisito la capacità di scrollavi di dosso il velo di illusione e questo si traduce in nuove possibilità e  scoperte che si stanno presentando a voi alla velocità della luce. Mai nessun periodo della storia umana è stato ricco come quello che vivete ora. Le vostre vite stanno diventando il perfetto esempio di come la fisica quantistica si applichi perfettamente ad ogni circostanza della vita. Al vostro spettro di consapevolezza abitudinario va ad aggiungersi la comprensione delle leggi dell’universo, che ora entrano in voi con tanta semplicità. Parole come manifestazione e creazione consapevole diventano oggi pienamente comprensibili rispetto al passato.

Tutto questo, sebbene nel vivere le vite quotidiane possa sfuggire in termine di comprensione globale di ciò che accade alla vostra specie, rappresenta un balzo enorme nella consapevolezza collettiva. Questo processo di ascensione è destinato a compiersi nella più alta accezione del termine. Tutti voi, in differente misura, siete coinvolti in questo processo di ascensione che vi tira e vi rilascia in accordo con la vostra personale frequenza, derivata dallo stato dei vostri pensieri, dei vostri livelli emozionali e del vostro indivuale livello di consapevolezza.

Vi invitiamo a cogliere e a godere di ogni possibilità questo straordinario momento vi offra per evolvere voi stessi, ogni incontro, ogni interazione, ogni evento è un indice della vostra crescita ed un potente strumento per evolvervi verso dimensioni più elevate di voi stessi, integrando frazioni di consapevolezza del vostro sé originario.

Questo è un processo in crescendo, e si manifesterà da sé se vi abbandonerete al flusso senza opporre resistenza, senza appesantire la mente con infinite domande alle quali potete trovare risposta solo quando seguite la corrente in piena fiducia.

Questo straordinario momento infine si compie, all’alba di un nuovo giorno per l’umanità, una possibilità da cogliere o lasciar scorrere, una possibilità per voi, una scelta che è soltanto nelle vostre mani.

Co amore infinito

Gli Arturiani del settimo raggio

Gli Arturiani – la scelta è alla base del cambiamento

Benvenuti amici, siamo gli Arturiani. Oggi vi parliamo di scelta individuale e cambiamento.  Sappiate anzitutto che siamo con voi e che vi amiamo. Siamo impegnati a sostenere le vostre scelte ed il vostro pianeta nel vostro grande cambiamento, un’opera che state realizzando attraverso il libero arbitrio, un sentiero sacro sul quale ognuno di voi cammina per ricongiungersi alla sua vera essenza.

Insieme a molti altri, ci siamo assunti l’impegno di assistere quelli di voi che richiedono il nostro aiuto ma anche tutta l’umanità nel suo insieme, attraverso il nostro amore e le nostre benedizioni che sono costantemente inviate al vostro piano affinché possiate utilizzarne l’energia al fine della guarigione e dell’evoluzione, se lo desiderate.

Il vostro pianeta sta rapidamente crescendo, cambiando e aumentando le sue vibrazioni per attraversare i portali dimensionali 4D in direzione della quinta dimensione.

Attraverso questa transizione il vostro pianeta potrà finalmente assestarsi su una nuova dimensione di coscienza. Ognuno di voi può passare con esso. Ognuno di voi può impegnarsi per la sua individuale trasformazione. Sappiate amici che non esiste nulla di prestabilito e che ognuno di voi, in qualsiasi momento, può assumersi la responsabilità della propria evoluzione. Se lo desiderate potete illuminarvi e rilasciare le parti dense di voi per poter proseguire oltre le illusioni di questa densità.

Indipendentemente dal vostro stato attuale di coscienza,dal vostro passato, dai vostri problemi, dalle vostre ossessioni e dai vostri programmi mentali, tutto ciò che vi occorre per dare inizio alla vostra ascensione è l’intenzione di farlo. Attraverso la scelta consapevole potete accedere ad un circuito di guarigione che vi porterà a rilasciare, strato dopo strato, tutto ciò che dovete rilasciare per accedere alla nuova dimensione del cuore verso cui il vostro pianeta è una parte dell’umanità già sta andando.

E’ inesorabile il flusso dell’evoluzione che coinvolge l’intero universo. Tutto va verso una dimensione superiore fino al ritorno alla sua vera essenza e origine di coscienza divina infinita, ciò che chiamiamo UNO, l’infinita massa di coscienza nell’eterno stato in procinto di manifestarsi. L’uno infinito è il principio non ancora manifesto, l’eterno calderone di possibilità non ancora manifeste.

Ognuno di voi ha la possibilità di scegliere di assecondare il flusso d’evoluzione oggi. Attraverso la scelta trasmettete all’universo l’intento consapevole di essere uno con il cambiamento del vostro tempo . Nel momento preciso in cui manifestate questa scelta, il vostro campo aurico si apre all’infinito, e ricevete un impulso cosmico d’evoluzione volto al rilascio di tutto ciò che non vibra in affinità con la vostra essenza originaria, tornando alla consapevolezza che le dimensioni di LUCE sono dentro di voi. Voi siete LUCE. A quel punto date consenso esplicito alla vostra famiglia d’anime di assistervi e sostenervi nel vostro cambiamento.

L’intenzione individuale di ascendere e di essere UNO con l’evoluzione e con le dimensioni del cuore, manifesterà in voi tutte le capacità che già possedete a livello latente di guarire voi stessi da tutto ciò che vi appesantisce e vi limita, conferendovi abilità e capacità di ripulirvi da tutte le scorie che avete accumulato fino a questo momento.

Il tempo è un’illusione. Non preoccupatevi sia troppo tardi per intraprendere un serio lavoro di pulizia interiore. La scelta di cambiare è vostra e può essere espressa in ogni momento. Al vostro piano terreno è stata concessa la grazia. Chiunque desideri guarire, aprire il cuore e affidarsi all’amore sarà accolto dall’energia della grazia che lo aiuterà nel rilascio dei suoi fardelli emozionali e karmici. Molte guide e molti esseri di luce oggi cooperano con questo piano divino per aiutarvi ad ascendere.

Ricordate che tutto parte dall’intenzione. Verbalizzate il cambiamento ad alta voce, dicendo all’universo “Io Sono. Io sono uno con la forza trasformatrice dell’universo. Io sono uno con l’amore e la grazia. Io sono uno con tutto ciò che è. Io sono uno con il divino disegno dell’umanità. Io sono.”

Se lo desiderate potete essere uno con tutto questo, con il cambiamento in atto. Potete risorgere dalle ceneri di voi stessi manifestando una nuova versione di voi fondamentalmente unitaria e integra.

Essere nel cambiamento è una scelta. Non esiste niente di preimpostato, niente di deciso a priori. Le esperienze che fate in questa vita sono la diretta conseguenza delle vostre proiezioni di coscienza, attraverso pensieri e azioni, attraverso modelli di convinzioni e schemi di pensiero. Ciò che fate è il risultato delle vostre scelte su molti livelli. L’universo non è statico ma in continuo mutare. Voi siete l’universo. Voi potete cambiare qualsiasi scelta passata e presente attraverso l’intento, attraverso la scelta consapevole che equivale all’esercizio del libero arbitrio, dono unico e primordiale accordato alla coscienza in ogni sua forma.

Attraverso la scelta di oggi potete cambiare il corso di qualsiasi destino, giacchè il destino non esiste, se non attraverso la manifestazione della linea temporale che momento per momento confermate con i vostri pensieri, scelte e azioni. Attraverso la scelta individuale può avere inizio il processo di guarigione di voi stessi, del vostro pianeta e dell’intero piano nel quale vi trovate. Attraverso la vostra scelta, l’intero universo canta la musica della benedizione, muovendosi a spirale e dando origine alla meraviglia.

Ogni volta che fate uso del libero arbitrio per creare qualcosa di meraviglioso, l’universo canta la meraviglia dell’amore e dà origine all’esistenza, molte nuove possibilità si manifestano e stelle nuove sorgono dall’infinita sorgente di consapevolezza, il cosmico calderone delle possibilità.

Ogni cosa è prodotta in armonia ad un’altra. Ogni energia, ogni pensiero della coscienza alimenta qualcosa nell’infinita rete dell’universo. La vostra scelta di consapevolezza, la scelta di essere nel qui e ora e portare l’armonia all’interno di voi avvia un processo di guarigione su vasta scala. Voi siete cellule cosmiche. Il vostro potere di essere e cambiare agisce su tutta l’intera e sconfinata matrice universale. Le vostre scelte di guarigione guariscono voi e l’intero universo.

Ognuno di voi che assume responsabilità di sé alimenta la luce presente nell’universo. La scelta è il segreto dell’evoluzione. Prendere coscienza di sé è la chiave per modificare le proprie strutture arcaiche in funzione di nuove armonie e nuovi modelli d’esistenza e scopi.

Affidatevi a voi stessi, credete in voi stessi, abbiate fiducia nella scelta dell’evoluzione e affermatela. Tale scelta vi fornirà tutti gli strumenti luminosi per raggiungere in breve tempo quel traguardo evolutivo che vi consentirà di essere nel momento giusto e nel luogo giusto, nel vostro qui e ora.

Ricordatevi che la scelta è l’origine del cambiamento. L’intenzione di cambiare ed essere più luminosi produce le condizioni affinché il cambiamento in voi e nel mondo possa verificarsi.

Con Amore

Gli Arturiani

Gli Arturiani – Lavorate su di voi, prendetevi cura di voi stessi

Benvenuti amici, siamo gli Arturiani. In questi giorni d’Agosto si sta intensificando esponenzialmente l’emersione delle energie a lungo trattenute all’interno dei vecchi modelli di coscienza dell’umanità e nei livelli di coscienza del pianeta, il quale si sta scrollando di dosso tali energie ultimando questo lungo processo depurativo. Molti di voi si sentono stanchi, spossati e sfibrati. Questo è perfettamente normale dato che la vostra struttura cellulare si sta allineando ad una nuova energia solare e stellare che sta attivando con forza progressiva le capacità insite nel vostro DNA quantico. Oggi siete chiamati a prendervi cura di voi stessi in modo ancora maggiore rispetto al passato. La responsabilità di amarvi, rispettarvi e saper rispondere alle vostre esigenze in modo equilibrato e senza eccessi è una prerogativa fondamentale per transitare oltre lo stadio di passaggio nel quale vi trovate.

Avete la responsabilità di scegliere se consentire al vostro corpo di adattarsi alle nuove energie e di espellere tutte le tossine e le energie tossiche che avete trattenuto in questa vita e che vi trascinate dalle passate esistenze. Il corpo fisico è un modello tridimensionale perfettamente integrato e rappresentativo della realtà densa nella quale avete vissuto per tutto il corso della vostra vita. Se il pianeta Terra può essere visto come un prototipo galattico di matrice macrocosmica, voi ne siete senza dubbio il riflesso microcosmico. Mentre la vibrazione aumenta e mentre la vostra struttura cellulare riceve l’impulso ad allinearsi a questa nuova frequenza,tutto ciò che fa ancora parte della vecchia e densa energia scalpita per restare in voi, opponendosi strenuamente al suo rilascio e manifestando la sua presenza attraverso malesseri, stati d’animo turbati ed emozioni dense.

Questo perché il vostro corpo, le vostre memorie, strettamente connesse alla terza dimensione ricevono uno stimolo a mutare verso una nuova sequenza energetica, ed ovviamente i vecchi programmi si oppongono a questo stimolo, manifestandosi in voi attraverso stati d’insofferenza e debilitazione.

Il vostro impegno verso voi stessi è quello di facilitare e rendere agevole questa trasformazione prendendovi cura e portando l’attenzione ai segnali che il vostro essere, nel suo insieme, vi manifesta ed adoperarvi di conseguenza attraverso stili di vita e attitudini sane e capaci di rigenerarvi completamente. La meditazione, il controllo del respiro, le visualizzazioni luminose di voi stessi, il controllo del flusso dei pensieri, l’adottare un atteggiamento positivo e amorevole, vanno operati con costanza quotidiana per facilitare l’elevazione di tutto il vostro complesso vibrazionale alle sfere della dimensione in cui vi spostate proprio ora.

L’attenzione va posta al centro, non all’esterno. Anche i più tenaci tra voi nel perseguire la propria illuminazione, e che hanno raggiunto un livello prossimo al passaggio, hanno ancora molto da rilasciare e molto da illuminare.

Procedete in questi giorni a questo lavoro, prendendovi cura di voi stessi e lavorate per rilasciare e trasformare in sorgente di luce tutto ciò che ancora appesantisce la vostra struttura cellulare e la vostra complessa struttura di filamenti e connessioni energetiche. Approfittate di questi giorni, per trasformare in luce tutto ciò che non vibra con i vostri superiori intenti di raggiungere uno stadio superiore dell’essere.

Il lavoro di oggi è prezioso ed insostituibile. Ognuno di voi lavora per se ed è responsabile unicamente della sua individuale evoluzione. L’evoluzione, come detto molte volte, è una scelta. Scegliere oggi di illuminarvi o scegliere di non farlo. Adoperare queste giornate per assimilare la vostra coscienza e vibrazione all’interno di una frequenza vibrazionale superiore ed in affinità alla nuova frequenza che la Terra sta assumendo oppure scegliere di non farlo.

La vostra scelta stabilisce l’orientamento e pone le basi per la manifestazione delle vostre linee temporali. La scelta è strettamente connessa alla responsabilità di sé, così come è connessa alla maturità individuale di stabilire se si è pronti a prendersi l’intera responsabilità della propria vita.

L’esame che vi permetterà di passare ad una nuova dimensione di coscienza è la totale presa di responsabilità della vostra esistenza, la maturità che vi pone al centro di voi stessi quali creatori della vostra realtà. Sotto ogni aspetto. Nel momento in cui divenite pienamente responsabili e abbracciate questa responsabilità, divenite maturi e aprite il cuore, poiché il comportamento espresso in pensieri, azioni e parole diviene oggetto di responsabilità e se si è responsabili e nel pieno rispetto della vita intesa come complesso manifesto dell’infinito uno, non si può che agire in accordo all’amore senza-condizioni e al libero arbitrio di ciascuno.

La responsabilità porta ad acquisire la VISIONE. La visione del mondo attraverso il cuore e non attraverso la mente, attraverso la contemplazione del SACRO ovunque manifesto, la responsabilità di sentire l’esistenza tutta e considerarla come un complesso unico di cui siete  parte. La responsabilità di gestire voi stessi ed essere al meglio di voi per la vostra vita e quella degli altri, calibrando l’intero organismo “umanità” e mettendolo in condizione di lavorare come un complesso di ingranaggi che operano all’unisono per un fine comune superiore.

In questi giorni, scegliere di lavorare su di voi per essere sempre più allineati, centrati ed illuminati fa parte della vostra presa di coscienza e della vostra assunzione di responsabilità, per voi stessi, quanto per l’intera vostra razza umana.

Oggi, attraverso le scelte che compite,  manifestate  la vostra maturità a passare ad una dimensione superiore di coscienza. La scelta è vostra.

 Gli Arturiani

Gli Arturiani – disintossicatevi da voi stessi

Benvenuti amici, siamo gli arturiani. Vorremmo parlarvi del passaggio ad un nuovo sistema di frequenze e di come esso richieda un preciso lavoro da parte di ognuno di voi. Un sistema di frequenze altro non è che una nuova vibrazione della coscienza. Per salire attraverso questa scala che porta ad un nuovo spazio di consapevolezza, dovete trascendere la pesantezza del precedente piano di coscienza.

Il vostro piano di coscienza attuale è molto denso e come potete notare all’interno delle vostre vite e del pianeta intero, l’accelerazione vibrazionale sta portando alla luce tutto il sotterraneo, lo strato di emozioni dense e modelli di energia radicati da oltre 11.000 anni di storia, così da poter essere illuminato. L’azione principale di questo momento è la disintossicazione dai pensieri da voi stessi innescati in un meccanismo a spirale che vi tiene legati e vincolati ad un sistema di energie a bassa vibrazione che state cercando di trascendere.

La vibrazione necessaria a smuovere e sbloccarvi da questo stato di empasse vibrazionale è l’energia dell’amore che ormai molti messaggi vi hanno indicato di alimentare, riscoprire e perseguire in voi. Questa energia non appartiene ad un modello di pensiero specifico, semmai li trascende tutti, poiché l’amore è il fondamento sul quale tutto ciò che vedete o immaginate esiste. E’ la base della vita stessa, è l’energia che rappresenta la connessione in tutta la rete del grande uno infinito. Una volta integrata questa consapevolezza non sarà arduo comprendere il passo successivo da compiere. Letteralmente è necessario che vi disintossichiate da voi stessi, dalle idee preconcette di voi stessi, dai modelli di pensiero della vostra mente, da ciò che vi spinge a comportarvi in affinità a ciò che ritenete di essere, momento per momento, ogni giorno della vostra vita.

Disintossicarvi dalla falsa identità che vi siete auto-costruiti all’interno di un mondo dove senza identità non esistete. Questo processo richiede la vostra attenzione ora. Le identità egoiche dell’io non hanno nulla a che vedere con l’autentica individualità del sé. Ognuno di voi porta in dono all’uno infinito caratteristiche uniche ed irripetibili, ma siete soltando una manifestazione di tali possibilità in un processo di divenire e trasformazione continuo. I vostri modelli comportamentali e le strutture della vostra personalità terrena vi limitano all’interno di uno schema prefissato di comportamento, impedendovi di cambiare rotta poiché vibrazionalmente siete costretti a reiterare quei comportamenti in affinità con la vostra personalità.

E’ necessario che impariate oggi a disintossicarvi dalle false sicurezze dell’ego, delle personalità costruite ad arte dalla vostra mente in risposta ai molti stimoli ed esperienze vissute all’interno della vostra vita 3D. Ciò che vi mantiene ancora aggrappati alla vostra densità è soltanto “voi stessi”. Disintossicatevi dalla vostra falsa personalità, acquisendo progressivamente la coscienza della vostra vera natura multidimensionale e luminosa. Smettete di pensare come persone, all’interno di un mondo di persone con regole e schemi da seguire, ed iniziate a pensare multidimensionalmente.

Il pensiero multidimensionale è il pensiero infinito. Non esistono limiti di alcun tipo. Potete pensare così? Potete farlo. E’ la vostra natura autentica. Per disintossicarvi da voi stessi potete iniziare rompendo qualsiasi modello di pensiero, andando oltre, superando il “non è possibile”, smettendo di aggrapparvi ai costrutti e alle false sicurezze del vostro mondo moderno e industrializzato, sforzandovi di essere al di là dei limiti, sviluppando la cultura del “tutto è possibile dal momento in cui entra nella mia visione del possibile”.

Attraverso la pulizia dalle vostre memorie e dai vostri modelli di pensiero, che illusoriamente definiscono chi siete, abbraccerete la vostra autentica essenza amorevole. Non potete essere in affinità con l’amore incondizionato se non rilasciate i modelli di pensiero e le idee preconcette, esse alimentano in voi giudizio e separazione. L’amore non ha nulla a che fare con le considerazioni sterili della mente. L’amore è la grande matrice universale che connette tutto. Ogni cosa è accolta nelle sue grandi braccia, senza giudizio.

La vostra essenza autentica è basata sull’amore, ma non potete esserne consapevoli finché restate sommersi sotto una coltre di informazioni e strati di personalità che vi separano dalla consapevolezza di ciò che realmente siete. Disintossicatevi dall’idea che avete di voi stessi. Guardate oltre l’illusione dello specchio. Lo specchio non vi dice ciò che siete ma soltanto ciò che state manifestando. Allo stesso modo la vostra personalità non vi dice chi siete ma soltanto l’abito che avete deciso di indossare, il ruolo che avete deciso di interpretare, il palcoscenico che avete deciso di calcare.

Il verò sé è un impronta della luce, un raggio dell’uno infinito che si modella in forme per la pura gioia d’essere ed esprimersi. Voi vi siete addensati all’interno di forme acquisendo una gerarchia di modelli comportamentali ai quali vi attenete costantemente. Voi pensate in questo modo : se il vostro carattere è tendenzialmente iroso vi comporterete sempre così. Se il vostro carattere è amorevole sarà questa la caratteristica che vi contraddistinguerà. Ma la vostra realtà è molto più estesa. Queste sono solo caratteristiche temporanee di un gioco in corso. Avete ovviamente la possibilità di guardarvi al di là dello specchio, disintossicandovi dalle informazioni che avete su voi stessi. Alimentando questo processo di pulizia avete la possibilità di essere voi pienamente, affinando le vostre percezioni e vibrazioni all’essenza di questo passaggio dimensionale. Quando vi spostate attraverso le bande di coscienza e di sentire di una densità superiore, è perché avete assimilato tutto ciò che era assimilabile nella banda di coscienza appena trascesa. Porterete con voi tutto l’insegnamento ma non i fardelli della densità che lasciate.

Nello stesso modo in cui le idee preconcette di chi siete influiscono sulla vostra evoluzione, anche le emozioni che vi contraddistinguono fanno lo stesso. Le vostre emozioni sono espresse attraverso modelli vibrazionali e dovete disintossicarvi da esse per vibrare con la vostra essenza autentica. Allo stato attuale, tutta la vostra struttura energetica, compreso il vostro corpo fisico, è pregna delle vostre emozioni e modelli di pensiero. Questi sono prodotti 3D e debbono necessariamente restare nella 3D. Se li mantenete con voi non potete passare al pieno stadio 4D. Trascendere una densità e ascendere ad una superiore densità di coscienza non significa perdere il corpo fisico. Non per voi e non in questo momento della vostra evoluzione. Così è necessario che il vostro corpo vibri alla stessa frequenza verso cui vi state proiettando.

Disintossicandovi da voi stessi e lavorando per vibrare con la frequenza della nuova coscienza realizzerete l’ascensione, integrando tutte le caratteristiche della 4D e proseguendo verso la vostra piena coscienza, verso l’illuminazione, verso l’infinito a cui siete destinati.

Con infinito amore e servizio

Gli arturiani del settimo raggio di luce

Gli Arturiani – L’universo e le dimensioni

Benvenuti amici, Siamo gli Arturiani. Il nostro canale ci chiede di spiegare le dimensioni, nel modo in cui vengono osservate e percepite dalla nostra angolatura di settima densità. L’universo è coscienza manifesta. E  l’impulso divino che crea la forma. ovunque, tutto l’universo nella sua vastissima rete altro non è che la proiezione cosciente dell’intenzione divina di generare esperienza e di acquisire consapevolezza di se stesso. L’universo è la proiezione della mente divina. Esistono molti universi, ognuno con i suoi giochi evolutivi ed esperienziali. Le dimensioni sono stadi della coscienza, espressioni / proiezioni  stabilizzate dei livelli evolutivi esperibili all’interno di questo universo. Immaginate le dimensioni come i vari stadi di un sogno. Le dimensioni sono  fondate sulla percezione. L’universo è coscienza indefinibile ed è interpretato differentemente, in base alla consapevolezza di chi lo sta osservando. Attualmente l’universo nel quale ognuno di noi e voi si trova si compone di dodici livelli di coscienza, dodici livelli di consapevolezza divina. La coscienza è vibrazione. Le dimensioni vibrano all’interno di specifiche sequenze e spazi di coscienza divina. Le dimensioni sono ovunque nel qui e ora, esistono nello spazio dell’atomo e nelle frequenze stellari. Le dimensioni non corrispondono a luoghi poiché non esistono luoghi nell’universo, se non quelli che la coscienza densifica attraverso onde di forma generate dal pensiero. L’universo è coscienza multiforme. Siamo viaggiatori multidimensionali, viaggiatori della coscienza e della vibrazione. Voi e noi. L’esperienza concreta è la percezione del vostro livello di consapevolezza. Niente esiste e tutto esiste.

Gli Arturiani

Prima dimensione o densità di coscienza

La prima dimensione è costituita dal più elementare livello di coscienza, rappresenta la coscienza non consapevole di sé, lo stadio dormiente di tutto ciò che il divino manifesta. E’ lo stadio di coscienza dove niente esiste nella consapevolezza di se stesso. Alla prima dimensione appartengono le forme di vita non consapevoli di essere. Minerali, rocce e altre forme elementari.

Seconda dimensione o densità di coscienza

La seconda dimensione è connessa all’esperienza del Sé. Una volta superata la prima dimensione la coscienza inizia ad essere consapevole della sua esistenza e si scinde in polarità per manifestare le sue caratteristiche e dare corpo alla forma. Nella seconda dimensione iniziano a formarsi i tratti caratteristici della coscienza del sé, la consapevolezza di esistere e di esprimere bisogni e necessità. L’istinto è la prevalente forma di manifestazione del sé. L’essere di seconda densità non è ancora consapevole della sua individualità.

Terza dimensione o densità di coscienza

La terza dimensione è la densità della coscienza del sé. L’essere che supera la seconda dimensione e approda alla terza diviene consapevole di se stesso e della sua individualità, il che manifesta attorno a sé la separazione e la dualità giacché l’essere si sente distinto e distaccato da tutto il resto. La coscienza di terza dimensione è capace di esprimere se stesso attraverso complessi costrutti di individualità e personalità e dispone di un ego e di emozioni.

Quarta dimensione o densità di coscienza

La quarta dimensione è la dimensione della consapevolezza dell’individuale potere creativo, rappresenta la supercoscienza del sé e l’assunzione della responsabilità quale creatori della propria individuale realtà. La quarta dimensione è la coscienza del proprio sé dall’angolatura divina. Il divino non è più percepito esternamente ma diviene una consapevolezza interiore. Il mondo viene ora percepito come illusione o proiezione cosciente della propria angolatura di coscienza. La realtà viene percepita come la manifestazione della propria integrità interiore e delle proprie strutture di pensiero. A questa densità appartiene anche la coscienza del cuore e la compassione. I grandi maestri del passato disponevano di una coscienza di quarta densità.

Quinta dimensione o densità di coscienza

La quinta dimensione è la densità della piena coscienza del sé divino. Vengono rilasciate la polarità e l’attaccamento ad ogni ruolo. Il processo di integrazione con il proprio sé superiore si consolida e la percezione passa ad uno stadio di unità attraverso la coscienza collettiva. Nella quinta dimensione ogni potenziale temporale viene percepito simultaneamente. Il tempo e lo spazio non esistono più in riferimento al sé ma in riferimento al tutto giacché la coscienza di quinta densità è capace di spostarsi ed essere simultaneamente in qualsiasi luogo. La necessità di supporto organico è trasceso. Il corpo viene integrato alle frequenze luminose del sé multidimensionale attraverso la fusione ed il rilascio dei corpi inferiori in quelli superiori. Il veicolo multidimensionale si attiva e l’individuò diviene cosciente a livello galattico. L’esperienza di quinta dimensione è legata alla fusione con il sé superiore, il quale diviene il veicolo attraverso cui la coscienza può spostarsi nella sesta densità.

Sesta dimensione o densità di coscienza

La sesta dimensione è la prima densità di assenza di forma. La forma esiste solo laddove la coscienza lo desidera. Il tempo e lo spazio sono completamente trascesi. La coscienza si fonde all’interno di un gruppo di coscienze ad esso affini ed inizia un cammino di rilascio del sé in favore del gruppo, in favore dell’unità. E’ lo stadio attraverso cui inizia il viaggio verso l’assenza del sé, il sé comincia ad essere esperito come memoria di gruppo. Tutti gli appartenenti ad un gruppo di memoria coesistono all’unisono in un unico flusso di coscienza pur conservando parte delle proprie individuale caratteristiche che confluiscono in un corpo collettivo di memoria.

Settima  dimensione o densità di coscienza

La settima densità è l’ultimo stadio dove il sé individuale esiste in una certa misura. Il viaggio attraverso la settima densità rappresenta il progressivo rilascio dell’identità del sé nella fusione consapevole nell’unità del gruppo. Il sé, progressivamente , non desidera né ritiene più necessario esprimersi come individualità e desidera ricomporre una matrice di unità, dapprima a livello locale nel proprio unico gruppo di memoria collettiva, successivamente nell’unità con il tutto. Con l’approssimarsi dell’ottava densità il pensiero individuale non esiste più, esiste solo il divino pensiero collettivo.

Ottava dimensione o densità di coscienza

L’ottava densità è il primo stadio di assoluta assenza di individualità. Attraverso questo processo di fusione i vari gruppi di coscienza unita o memorie collettive vanno progressivamente fondendosi gli uni con gli altri andando a costituire la coscienza collettiva dei sistemi stellari e delle galassie. Tutta la coscienza collassa all’interno dell’uno complessivo dell’universo manifesto, rimestandosi e rifondendosi per dare vita alla sorgente della manifestazione di nona densità.

Nona dimensione o densità di coscienza

E’ la dimensione delle infinite possibilità dove l’energia dell’uno  infinito, il pensiero divino si manifesta e viene trasmesso alle dimensioni inferiori dove si concretizza in coscienza e forma. E’ la dimensione del libero arbitrio, dell’amore  e della coscienza collettiva delle galassie, dei sistemi stellari e di ogni cosa esiste nell’infinito continuum universale. La nona dimensione è l’inizio della creazione manifesta.

Decima dimensione o densità di coscienza

La decima dimensione è la dimensione dove l’infinita coscienza non è ancora collassata in pensiero creativo ma esiste in un calderone di infinite possibilità in stato embrionale. Tutto sta per accadere. E’ il luogo da cui emana la volontà di sperimentare che si manifesterà attraverso la nona dimensione e le dimensioni sottostanti.

Undecisima dimensione o densità di coscienza

L’undicesima dimensione è lo stadio di coscienza che contiene tutto, dalle infinite possibilità non ancora espresse alle infinite varianti della creazione all’interno delle densità inferiori. E’ il campo morfogenetico dell’intero universo, è la matrice divina universale al cui interno hanno luogo tutte le memorie ed i registri del tutto, espressi e codificati all’interno di onde.

Dodicesima dimensione o densità di coscienza

La dodicesima dimensione è il punto zero di questo universo. E’ l’uno infinito sorgente da cui tutto proviene, è il portale che porta da questo universo alla coscienza dell’uno  ed il ritorno al padre/madre/creatore/fonte/uno. E la totale assenza di pensiero, tutto è solo divino nella sua pienezza e grandezza nella totale  e massima espressione di coscienza.

Tutte le dimensioni, gli stadi coscienza e le percezioni del tempo e dello spazio avvengono simultaneamente, l’universo collassa costantemente in se stesso originando le possibilità.

Gli Arturiani

Video: Le 12 dimensioni dell’universo – Sennar Karu

Nota sul video: il video è stato registrato durante un normale stato di coscienza e dunque non in fase di canalizzazione. Quindi a livello di dettaglio dei concetti è molto meno preciso di quanto invece ho ricevuto via channeling ed esposto qui sopra. Mi scuso per eventuali imprecisioni.

Gli Arturiani – siete agenti della guarigione planetaria

Molti di voi sono scesi nel tempo terrestre come agenti della guarigione planetaria. Guarire significa semplicemente ri-armonizzare uno stadio di disequilibrio. La vostra presenza all’interno di corpi umani ha la funzione primaria di dissolvere i meccanismi consolidati dell’ego umano e della realtà lineare attraverso una nuova proiezione della realtà più sensibile e incentrata sulla creazione cosciente, la responsabilità individuale e la visione del cuore. L’umanità ha basato la propria esistenza delegando il proprio potere esternamente e così anche la responsabilità degli accadimenti delle loro vite.

La vostra funzione, come agenti della guarigione planetaria è bilanciare l’emotività terrestre inserendo un nuovo codice spirituale, una nuova visione più espansa dell’esistenza. Essere così centrati sul proprio ruolo all’interno del tutto e divenirne pienamente coscienti. Insegnare all’umanità come prendere su di sé la resposabilità del proprio potere, da tempo lasciato nelle mani di altri per non assumerne responsabilità. Insegnare attraverso l’esempio, il vostro e non le parole.

Questa nuova visione riporta ordine all’interno nel caos, poiché ognuno impara a gestire le proprie energie ed emozioni attraverso la consapevolezza che ogni evento prodotto nell’esistenza individuale è il frutto di un sistema di energie, pensieri e schemi vibrazionali posti in essere e presenti nell’individuo stesso. La resposabilità diviene il centro dell’azione, poiché entrate nell’ottica che voi e soltanto voi siete i padroni della vostra esistenza, su tutti i molti livelli.

Il ruolo del guaritore oggi è essere un agente al servizio di questa nuova coscienza. Lo stato di disarmonia generalmente diffuso negli animi, è frutto di un senso di separazione alimentato dalla paura e dalla necessità di individualizzarsi ed affermare la propria identità all’interno di un contesto dove ha la meglio colui che detiene una maggiore forza e che dunque è in grado di imporsi sugli altri.

La disarmonia del vostro pianeta è collegata alla disarmonia dentro ciascun essere umano. Il ruolo di guaritore, che molte anime hanno assunto scegliendo di incarnarsi sulla terra da luoghi remoti, è quello di portare guarigione all’interno dei PROPRI SCHEMI DISARMONICI, che rappresentano in chiave microcosmica gli schemi disarmonici del totale umano o quadro macrocosmico.

Rimuovendo strati disarmonici all’interno del vostro sé, portatore di tali disarmonie, questi strati vanno a rimuoversi dalla coscienza collettiva, favorevendo un cambiamento di coscienza esponenziale. L’azione di questo principio è paragonabile ad un oggetto galleggiante trattenuto da alcuni pesi. Sono i pesi all’interno dei cuori umani che separano il sollevamento dei veli e trattengono l’intero piano terrestre. Quando i pesi vengono rilasciati l’oggetto risale a galla. Analogamente il lavoro di ognuno di voi agisce da molla per la coscienza collettiva. Voi siete uno, benché ne siate scarsamente consapevoli, rappresentate un intero.

Assumersi il ruolo di guaritore, o come molti amano ripetersi, operatori di luce, consiste nel lavoro consapevole su voi stessi. Nessuno di voi è esente dai fardelli energetici della vostra razza, a qualunque stadio evolutivo vi troviate, finché persistete all’interno di quello scenario di coscienza che è rappresentata dal pianeta in questo momento, ognuno di voi è portatore di un’impronta energetica che ha contraddistinto la razza umana negli ultimi millenni, che sia latente o manifesta.

Ognuno di voi, portatore di questi schemi, è responsabile a livello globale, poiché lavorando su se stesso ha l’opportunità di essere agente al servizio della guarigione planetaria. In questo si concentra il ruolo di voi, che siete figli delle stelle e operatori di luce, lavorare su voi stessi assumendovi la responsabilità per il vostro mondo. Quello che avete scelto di essere in questi tempi di trasformazione è proprio questo. E’ l’impegno sottoscritto da ognuno di voi.

Essere guaritori, oggi, significa impegnarsi in prima linea, riconoscendo la connessione tra il voi microcosmo e il voi macrocosmo ( il pianeta e l’umanità ) nella consapevolezza che agire su se stessi, significa agire globalmente. Se volete seriamente fare la differenza nel vostro tempo e vedere l’amore accompagnare l’alba di una nuova dimensione per l’umanità, avete il potere di farlo, riconoscendo all’interno di voi tutta la vasta gamma di energie, qualità e manifestazioni dell’intero piano terrestre e portando l’amore a l’armonia all’interno di voi. Guarendo la disarmonia in voi, agirete da  ristrutturatori dell’umanità intera.

Siate agenti al servizio della guarigione, attraverso di voi. Soltanto di voi.

Gli arturiani del settimo raggio

[hr]

English version available Versión en español disponible aquí Deutsch Version

[hr]

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 4.983 follower